A.N.Carabinieri

OSSERVATORIO METEO E SISMICO

OXYGEN WIRELESS

 

  

                                                                               

 

 Clicca per il live 

 Sismometri Realtime

 RSOE - Emergency and Disaster Information Service 

 

Twittereimages

Google

 

415164 290078957726114 1487866693 o 

Misura la tua velocita' ADSL

Disclaimer

NEVICATE LOCALMENTE A QUOTE COLLINARI SUL CENTRO-NORD REGIONE TRA DOMENICA SERA,NOTTE E MATTINO DI LUNEDI' 17. POI MIGLIORA DAL POMERIGGIO - Bollettino meteo del 16 dicembre 2018 - ore 19.00

Dopo la breve pausa della mattinata di domenica 16 con estese gelate su tutta la regione, una veloce perturbazione atlantica dal Golfo di Guascogna si porterà in serata già al centro-nord con piogge sulla Liguria e nevicate locali anche in pianura padana (basso Piemonte e Emilia) e nella nottata interesserà sopratutto l'area centrale con precipitazioni anche abbondanti, nevose anche a quote collinari (500-700 metri) sull'appennino tosco-romagnolo e Umbro-marchigiano. Nella giornata di lunedi 17 la perturbazione si porterà sul basso adriatico ma ancora avremo precipitazioni su tutta la fascia appenninica e adriatica centro-meridionale, invece schiarite sempre più ampie si faranno strada ad iniziare dal nord e regioni centrali tirreniche, temperature stazionarie o in lieve diminuzione, venti anche forti nord-occidentali sulla sardegna e regioni tirreniche. Per martedi 18 prevalenza di cielo poco nuvoloso su tutta la penisola con temperature massime in aumento, mercoledi 19 una nuova perturbazione atlantica si avvicinerà al nord e Toscana, venti in orientamento da sud-ovest e temperature in graduale aumento. Giovedi 20 prevalenza di tempo perturbato al centro-nord con precipitazioni nevose solo sui rilievi, miglioramento  in serata.


Sull'Umbria dopo le gelate estese della mattinata il cielo si è coperto su tutta la regione per l'arrivo della veloce perturbazione che interesserà direttamente la regione dalla serata di domenica 16 con piogge in pianura e neve mista a pioggia nelle aree collinari, mentre nevicate anche consistenti sono attese sulla fascia montana appenninica sopra i 500-700 metri, precipitazioni anche nella mattinata di lunedi 17 con probabile abbassamento della quota neve, specie sui settori centro-settentrionali della regione, ma la tendenza è quella di un rapido miglioramento già dal pomeriggio ad iniziare dal settore nord della regione, temperature in lieve calo, venti nord-occidentali, martedi e mercoledi tempo in miglioramento con ampie spazi di sereno e possibili locali gelate o brinate nottetempo e al mattino, dal pomeriggio di mercoledi 19 aumento graduale della nuvolosità, indizio del peggioramento che interesserà la regione giovedi 20 con piogge sparse e nevicate solo sui rilievi appenninici sopra i 1000 metri. come linea di tendenza nuovo miglioramento con temperature non particolarmente rigide per il prossimo fine settimana

 




 

 

  • FORTE SCOSSA DI TERREMOTO DI Mw 6.2 A SUD-EST DELL’ISOLA DI PASQUA NEL PACIFICO Epicentro in pieno oceano, ipocentro superficiale, non è stata diramata allerta tsunami Una forte scossa di terremoto di Mw 6.2 è stata registrata dall’USGS alle 02:37:40 ora italiana nella zona a sud-est dell’Isola di Pasqua, nel Pacifico, con ipocentro alla profondità di [...] L'articolo FORTE SCOSSA DI TERREMOTO DI Mw 6.2 A SUD-EST DELL’ISOLA DI PASQUA NEL PACIFICO proviene da blueplanetheart.it.