A.N.Carabinieri

OSSERVATORIO METEO E SISMICO

Per motivi di sicurezza l'iscrizione al portale dell'ANCarabinieri servizio meteo e sismico dovra' essere richiesto tramite email all'amministratore del portale

Realtime

TUTTI I DIRITTI DI IMMAGINE SONO RISERVATI. IL PRELIEVO, LA COPIA E LA DIVULGAZIONE DI QUALSIASI TIPO DI IMMAGINE E VIDEO SARÀ PERSEGUITO SECONDO LE  VIGENTI LEGGI IN MATERIA DI VIOLAZIONE DELLA PRIVACY.

 Live Osservatorio

Sismometri 

               I suoni o allarmi, che si sentono, potrebbero essere microscosse o disturbi....Quando avviene una scossa, si puo vedere, che il grafico giallo aumenta sensibilmente di volume.

Disclaimer

******

                                                                                                                                                                               
  • SCOSSA DI TERREMOTO DI Ml 2.4 NELLA NOTTE NELLA ZONA DEL GARGANO IN PUGLIA Ipocentro superficiale, evento avvertito dalla popolazione in zona epicentrale Un terremoto di magnitudo (Ml) 2.4 è avvenuto alle ore 02:45:48 ed è stato localizzato nella zona del Gargano, in Puglia, con ipocentro alla profondità di 7,6 km. I comuni più vicini all’epicentro [...] L'articolo SCOSSA DI TERREMOTO DI Ml 2.4 NELLA NOTTE NELLA ZONA DEL GARGANO IN PUGLIA proviene da blueplanetheart.it.

 

Approfondimenti su eventi sismici

Geofono a 4.5 Hertz Triassiale (Riceve i terremoti Locali) 

Orario UTC

Asse Verticale

 Orario UTC

Asse Nord-Sud

 Orario UTC

Asse Est-Ovest

Il lungo periodo riceve i terremoti di tutto il mondo

sopra una certa intensita'

Orario UTC

Lungo Periodo Telesismi

  

 

Sismogrammi registrati dalla nostra stazione a banda larga sita in Olmeto presso l'osservatorio  nelle ultime 24 ore e grafici TFA (“Tempo-Frequenza-Ampiezza”) delle ultime 240 ore (10 giorni).
Osservandoli potete controllare lo spettro energetico cui è sottoposto il centro Italia e valutare la migliore opportunità di esecuzione di indagini HVSR

La magnitudo per gli eventi più forti è indicata in Mw 'momento sismico' che meglio rappresenta l'effettiva energia rilasciata dal sisma, espressa in scala logaritmica a partire dal momento sismico (cioe' il prodotto dell'area della frattura x lo spostamento della faglia x la resistenza massima alla rottura della roccia). Per tutti gli altri è stata utilizzata la Magnitudo Locale ML, basata sull'ampiezza massima delle registrazioni.

 Onde evitare spiacevoli inconvenienti, fraintendimenti o un utilizzo improprio di quanto riportato, che possa ingenerare timore nella popolazione l'osservatorio precisa categoricamente che: 1) il cambiamento di colore delle tracce non implica necessariamente la registrazione di un evento sismico, ma in alcuni casi solo il superamento della soglia da parte del rumore di fondo antropico, 2) dalla traccia e dall'ampiezza del segnale eventualmente registrato online non è assolutamente possibile determinare la magnitudo di una scossa, 3) non tutte le eventuali scosse sismiche registrate devono per forza essere localizzate nelle zone a rischio sismico.... 4) l'eventuale incremento di sismicità non implica ASSOLUTAMENTE la possibilità di un successivo evento forte, 5) solo una bassissima percentuale degli eventi registrati vengono avvertiti dalla popolazione. Si diffida chiunque da un utilizzo improprio di questa immagine, divulgandola senza autorizzazione espressa e scritta dell'osservatorio o traendone deduzioni e considerazioni scientifiche senza fondamento.L'osservatorio si riserva quindi di perseguire con le dovute forme legali chiunque contravvenga a queste esplicite regole. Per la determinazione e localizzazione ufficiale degli eventuali terremoti si rimanda alla nostra home page o alla mappa degli eventio al bollettino sismico inviato via mail. Il servizio può essere soggetto, parzialmente o totalmente, ad inconvenienti e interruzioni per cause tecniche di collegamento e di cui ci scusiamo sin d'ora.

 

Questo grafico mostra l'attività sismica recentemente rilevata da alcuni nostri sismografi dislocati in Umbria.

 

Osservando questo grafico si può verificare l'attività sismica con le accelerazioni registrate al suolo e con delle soglie di riferimento. 
ATTENZIONE!   I numeri NON sono riferiti alla magnitudo del terremoto; come già indicato, esprimono l'accelerazione al suolo in mm/s/s. Il grafico è da considerare a semplice scopo divulgativo e non devono essere usati a nessuno scopo scientifico e/o di protezione civile.

Stazioni ELF VLF 

Sara.Pg

Ultimo Evento 

DettagliEvento

Ultime 24H

Disclaimer

*******

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inizio Pagina

 

 

 

 

  • SCOSSA DI TERREMOTO DI Ml 2.4 NELLA NOTTE NELLA ZONA DEL GARGANO IN PUGLIA Ipocentro superficiale, evento avvertito dalla popolazione in zona epicentrale Un terremoto di magnitudo (Ml) 2.4 è avvenuto alle ore 02:45:48 ed è stato localizzato nella zona del Gargano, in Puglia, con ipocentro alla profondità di 7,6 km. I comuni più vicini all’epicentro [...] L'articolo SCOSSA DI TERREMOTO DI Ml 2.4 NELLA NOTTE NELLA ZONA DEL GARGANO IN PUGLIA proviene da blueplanetheart.it.