A.N.Carabinieri

OSSERVATORIO METEO E SISMICO

OXYGEN WIRELESS

  

Dati Rete Linea Meteo

 

Dati Rete Linea Meteo

 

 

  

                                                                               

 

 Clicca per il live 

 Sismometri Realtime

 RSOE - Emergency and Disaster Information Service 

 

Twittereimages

Google

 

415164 290078957726114 1487866693 o 

Misura la tua velocita' ADSL

Disclaimer

FINO A DOMENICA, ALMENO, TEMPO NEBBIOSO E RIGIDO IN PIANURA, MITE E SOLEGGIATO IN COLLINA E MONTAGNA

Sull'Italia, dopo il passaggio della perturbazione atlantica,  la pressione atmosferica è in incipiente aumento e il tempo andrà rapidamente a ristabilirsi ad iniziare dalle regioni settentrionali e occidentali del paese con rasserenamenti sempre più ampi. Damercoledi 28 l'alta pressione tenderà a proteggere quasi tutta la penisola, a parte le estreme regioni meridionali, dove insisteranno condizioni di instabilità , ma poi la tendenza alla stabilità riguarderà tutta la penisola, e fino ai primi giorni di novembre, l'alta pressione diverrà la vera protagonista del tempo con giornate assolate in montagna e collina e lungo le aree costiere, isole maggiori incluse, le temperature in queste aree si manterranno particolarmente miti; altro tipo di tempo porterà, di converso, l'anticiclone sulle aree pianeggianti del nord e centro caratterizzato per lo più da foschie e nebbie e temperature decisamente più basse, allo stesso tempo assisteremo,  sempre in queste aree, all'accumulo progressivo delle sostanze inquinanti.
Sull'Umbria la perturbazione ha portato precipitazioni moderate, più abbondanti sull'area dell'Eugubino-gualdese con accumuli sopra i 30 mm, ora da mercoledi 28 il tempo tenderà a stabilizzarsi con ampie zone di sereno, più presenti in montagna e collina con temperature sostanzialmente miti per la stagione, mentre nelle pianure e vallate sarà in agguato la formazione di nebbie o foschie e le temperature saranno più rigide. Questo tipo di tempo mite e soleggiato in altura e grigio e rigido in pianura dovremmo averlo  fino ai primi giorni di novembre, 
con poche varianti che riguarderanno sostanzialmente quanto saranno estese o meno le formazioni nebbiose nelle vallate.

 

  • FORTE SCOSSA DI TERREMOTO DI Mw 5.6 NELLA ZONA DI REYKJAVIK IN ISLANDA Ipocentro superficiale, epicentro a circa 15 km dalla capitale islandese, potrebbero esserci danni Una forte scossa di terremoto di Mw 5,6 è stata registrata alle ore 15:43:17 ora italiana dall’USGS nella zona di Reykjavik in’Islanda, con ipocentro a circa 10 km di [...] L'articolo FORTE SCOSSA DI TERREMOTO DI Mw 5.6 NELLA ZONA DI REYKJAVIK IN ISLANDA proviene da blueplanetheart.it.

 specializzazioni-anc-formazione

Webcam Osservatorio

Meteosat

Radar Meteo PC

Radar dpc

 

415164 290078957726114 1487866693 o

 

LOGO-BPH-360-Retina

 

Logon Sara1

  

IESN

 

earthquake network

 

Logo iaresp 1

 

Earthquake Network

 

Calamity

Calamity

 

 

Attivita' solare

 


Status
Status
 

Windfinder

 

 

Open Weather Map

 

 

Fronti 24h

Realtime M.network

Rete Meteonetwork

Realtime Lineameteo

schermata del_2012_09_16_11_01_29_resized

Nome depressione

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
156x41

 

Youtube1

qrcode 1