A.N.Carabinieri

OSSERVATORIO METEO E SISMICO

Per motivi di sicurezza l'iscrizione al portale dell'ANCarabinieri servizio meteo e sismico dovra' essere richiesto tramite email all'amministratore del portale

 

  

                                                                               

 

 Clicca per il live 

 Sismometri Realtime

 RSOE - Emergency and Disaster Information Service 

 

Twittereimages

Google

 

415164 290078957726114 1487866693 o 

Misura la tua velocita' ADSL

Disclaimer

SETTIMANA INSTABILE E PRETTAMENTE INVERNALE CON PRECIPITAZIONI NEVOSE FIN SUI 600-800 METRI FINO A GIOVEDI'. POI TEMPORANEO MIGLIORAMENTO AL MATTINO DI VENERDi' IN ATTESA DI UN INTENSO PEGGIORAMENTO - Bollettino meteo del 20 febbraio 2018 - ore 13.00

Sull'Italia centro-meridionale si è formata un'area depressionaria  che nei prossimi giorni andrà approfondendosi sul posto per l'apporto dall'Europa nord-orientale  di correnti fredde che interesseranno sopratutto le regioni settentrionali e quelle centrali con abbassamento progressivo delle temperature, mentre le precipitazioni saranno più frequenti al centro sud, sopratutto su Marche, Abruzzo e Molise dove potranno essere abbondanti. Intanto, per martedi 20 avremo al nord e sulla Toscana ampie schiarite, mentre sul resto della penisola nuvolosità anche intensa con precipitazioni sparse, nevose sui rilievi del centro sopra gli 800-1000 metri, per mercoledi 21 situazione pressoché  stazionaria con temperature in ulteriore calo, poi giovedi 22 accentuazione del tempo perturbato al sud e sopratutto su Marche Abruzzo e Molise con fenomeni intensi e nevicate abbondanti sui rilievi appenninici, nel corso della giornata estensione dei fenomeni al resto del centro; temporaneo miglioramento per la mattina di venerdi 23 con temperature in temporaneo aumento e nuovo peggioramento del pomeriggio sulle zone orientali centro-meridionali.

Sull'Umbria martedi 20 giornata nuvolosa con piogge sparse al sud della regione e sull'area appenninica con nevicate sopra i 1000 metri, per mercoledi 21 accentuazione dei fenomeni ad iniziare dal pomeriggio-sera a cominciare dai settori meridionali della regione e nevicate a quote più basse 600-800 metri, venti settentrionali in rinforzo, giovedi 22 cielo coperto con frequenti precipitazioni nevose sopra i 500-600 metri, venti orientali e temperature in calo , poi miglioramento temporaneo per il mattino di venerdi 23 con nuovo probabile peggioramento dal pomeriggio

 
  • SCOSSA DI TERREMOTO DI Ml 3.4 NELLA NOTTE NELLA ZONA DELLE EOLIE IN SICILIA Epicentro in mare a ovest dell’Isola di Lipari, evento probabilmente avvertito dalla popolazione. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è avvenuta alle ore 02:13:47 italiane nella zona delle Isole Eolie in Sicilia, con ipocentro in mare, a ovest dell’Isola di Salina, [...] L'articolo SCOSSA DI TERREMOTO DI Ml 3.4 NELLA NOTTE NELLA ZONA DELLE EOLIE IN SICILIA proviene da blueplanetheart.it.